venerdì 18 gennaio 2019

INAUGURATO IL BAR DI ANFFAS: SARÀ GESTITO DA RAGAZZI CON DISABILITÀ


Un bar interamente gestito da ragazzi con disabilità. È stato inaugurato alla presenza di autorità regionali e comunali, all’interno del polo sociosanitario sul litorale di Roma, gestito da Anffas Ostia, l’associazione nazionale famiglie e persone con disabilità intellettiva e/o relazionale. Un evento che ha fatto da cornice al dibattito sulle potenzialità della nuova Legge sul ‘Dopo di Noi’ e alla presentazione del premio ricevuto da Anffas Ostia, quale miglior ente italiano di assistenza domiciliare.

mercoledì 2 gennaio 2019

AUTISMO, LA SFIDA VINTA DA DANIELE. OGGI LAVORA


«I ragazzi con sindrome dello spettro autistico, fino a qualche anno fa, erano destinati a vivere in casa, senza uscire o avere una vita sociale. Oggi invece per fortuna non è più così»: le parole di speranza sono di Paola, mamma di Daniele che, a 24 anni, ha iniziato con gioia il suo primo lavoro a Ostia. Come tanti altri giovani, affetti da varie difficoltà cognitive, è da sempre seguito da Anffas, onlus attiva da anni nel X Municipio con grandi risultati nel sociale. Proprio insieme al tutor dell’associazione, ora Daniele ha iniziato un percorso di inserimento lavorativo protetto nel supermercato Effepiù. Per ora va un giorno a settimana, si occupa dello scaffale della carta: molto bravo nel visivo, ordina accuratamente la merce, poi ha il compito di spazzare il supermercato.

venerdì 16 novembre 2018

LA STORIA DI SEBASTIAN, RINATO GRAZIE ALLA MUSICA


La prima volta che ha preso le bacchette in mano Sebastian ha sorriso, «si è praticamente innamorato di questo strumento», racconta mamma Rita. «Già da piccolo ci eravamo accorti che aveva una predisposizione: non riusciva a utilizzare le mani ma con i piedi batteva il ritmo ovunque si trovasse, nel passeggino, nel letto». Sebastian è un bambino di origine peruviane nato a Roma: è affetto da sindrome di Down con un ritardo mentale medio, ha un disturbo misto del linguaggio e, in più, dal 2017 porta delle protesi acustiche. Tutto questo, però, non lo ha fermato: oggi Sebastian ha 12 anni, frequenta un corso di musica ed è diventato un provetto batterista.

venerdì 12 ottobre 2018

DOPO DI NOI, LE FAMIGLIE FACCIANO RICHIESTA PER I FONDI


“I tredici milioni di euro per l’annualità 2018 investiti dalla Regione Lazio per finanziare la legge sul ‘Dopo di noi’ rischiano di andare persi. Le domande per accedere ai fondi pervenute fino a oggi sono pochissime”. È l’allarme lanciato dalla presidente di Anffas Lazio (associazione nazionale famiglie e persone con disabilità intellettiva e/o relazionale) Donatella Palumbo.

“Parliamo di appena 70 richieste arrivate da Roma e 174 dalle varie Province del Lazio. Un numero assolutamente esiguo se si pensa che le persone con disabilità che potrebbero usufruirne sono circa 400mila” sottolinea il presidente di Anffas Lazio. La Legge sul ‘Dopo di Noi’, approvata in via definitiva il 14 giugno 2016, riconosce per la prima volta nella storia dell’ordinamento giuridico italiano specifiche tutele per le persone con disabilità quando vengono a mancare genitori o parenti.

lunedì 27 agosto 2018

NOI DISABILI IMPARIAMO A FARE LE ACCONCIATRICI


Ogni lunedì alle 14 in punto Chiara si presenta al salone di bellezza ‘Ricci e Capricci’ di Fiumicino e comincia a seguire con attenzione le istruzioni ricevute. Poi si mette all’opera: lava, asciuga, prepara la tinta e accoglie le clienti. Impara, insomma, il mestiere dell’acconciatrice. Chiara ha 20 anni è una ragazza con sindrome di Down e da grande sogna di lavorare in un negozio tutto suo. Insieme ad altre tre amiche, Jessica, Katia e Chiara, anche loro con disabilità intellettiva, hanno seguito un corso tutto speciale per diventare professioniste. “Chi ha detto che noi non possiamo lavorare?”, sorride.

mercoledì 25 luglio 2018

MATURITÀ: OTTO RAGAZZI DI ANFFAS OSTIA SI DIPLOMANO


Sono 8 i ragazzi seguiti da Anffas Ostia (associazione nazionale famigliari di persone con disabilità intellettiva) che hanno superato brillantemente gli esami di maturità 2018.

“Vogliamo complimentarci con Andrea, Lorenzo, Giulia, Isa, Flavia, Alessio, Federico e Aurora - afferma il presidente di Anffas Ostia, Ilde Plateroti -. Si tratta di un grande traguardo che dimostra come la forza di volontà se associata alle capacità tecniche messe in campo da realtà come la nostra e le istituzioni scolastiche possano portare a risultati entusiasmanti”.

“Un ringraziamento particolare - spiega il direttore generale di Anffas Ostia, Stefano Galloni - va alle nostre assistenti specialistiche, figure sempre più fondamentali nei percorsi di istruzione della scuola superiore, in particolar modo ad indirizzo psicopedagogico e professionale, e nello sviluppo successivo nella vita dei ragazzi. Ciò ancor di più in vista del possibile futuro inserimento occupazionale che in attività di tirocinio”.

lunedì 23 luglio 2018

ALESSIO SI DIPLOMA: 100 ALLA MATURITÀ CON UN PEZZO RECITATO DAL TITANIC


«Quando ha iniziato a frequentare le scuole superiori non interagiva con nessuno. Se ne stava seduto tutto il giorno, non scambiava una sola parola. Non si alzava nemmeno per andare in bagno o gettare la carta nel cestino. Oggi grazie alla scuola Anco Marzio e all’assistenza di associazioni e familiari, Alessio non solo si è diplomato ma è diventato il punto di riferimento dell’istituto. Tutti gli studenti lo conoscono».

Mamma Simona quasi si emoziona a vedere il suo ragazzone sorridente e scanzonato. Gesticola e utilizza la voce come un attore consumato. «Il teatro e la musica lo hanno salvato» dice.